eng FB

La mostra

Steve McCurry è uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea, attivo da ormai quasi quarant’anni e punto di riferimento per un larghissimo pubblico che nelle sue fotografie riconosce un modo di guardare il nostro tempo.

Steve McCurry - Icons è una mostra che raccoglie in oltre 100 scatti l’insieme e forse il meglio della sua vasta produzione, per proporre ai visitatori un viaggio simbolico nel complesso universo di esperienze e di emozioni che caratterizza le sue immagini.

A partire dai suoi viaggi in India e poi in Afghanistan, da dove veniva Sharbat Gula, la ragazza che ha fotografato nel campo profughi di Peshawar in Pakistan e che è diventata una icona assoluta della fotografia mondiale.

Con le sue foto Steve McCurry ci pone a contatto con le etnie più lontane e con le condizioni sociali più disparate, mettendo in evidenza una condizione umana fatta di sentimenti universali e di sguardi la cui fierezza afferma la medesima dignità. Guardando le sue foto è possibile attraversare le frontiere e conoscere da vicino un mondo che è destinato a grandi cambiamenti.

La mostra inizia infatti con una straordinaria serie di ritratti e si sviluppa tra immagini di guerra e di poesia, di sofferenza e di gioia, di stupore e di ironia.

La sede

Il progetto Scuderie del Castello Visconteo è stato ideato in collaborazione con il Comune di Pavia per valorizzare lo spazio espositivo in modo assolutamente distintivo mediante una programmazione di elevato profilo culturale per dotare la città di Pavia di un ulteriore “polo culturale” ad intensa capacità progettuale.

Le Scuderie, grazie a un ventaglio di proposte culturali accattivanti ed innovative e alla fortunata posizione all’interno della splendida cornice del Castello Visconteo di Pavia, si configurano come open space prestigioso e flessibile, adatto a diverse tipologie di eventi: dalle grandi mostre agli appuntamenti artistici di più forte sperimentazione, dalle conferenze alle presentazioni editoriali.

Lo spazio espositivo delle Scuderie è situato nel principesco palazzo commissionato da Galeazzo Visconti alla fine del 14° secolo per la città di Pavia, a soli 20 minuti da Milano. Le facciate interne del Castello costituiscono una delle più singolari manifestazioni dell’architettura gotica lombarda.

Dal secondo dopoguerra, il Castello è sede dei Civici Musei di Pavia che comprendono importanti opere dal Medioevo al Rinascimento, dipinte da grandi autori come Antonello da Messina, Pollaiolo e molti altri.

Biografia

Da circa 30 anni, Steve McCurry è considerato una delle voci più autorevoli della fotografia contemporanea. La sua maestria nell'uso del colore, l'empatia e l'umanità delle sue foto fanno sì che le sue immagini siano indimenticabili. Ha ottenuto copertine di libri e di riviste, ha pubblicato svariati libri e moltissime sono le sue mostre aperte in tutto il mondo.

Nato nei sobborghi di Philadelphia, McCurry studia cinema e storia alla Pennsylvania State University prima di andare a lavorare in un giornale locale. Dopo molti anni come freelance, McCurry compie un viaggio in India, il primo di una lunga serie. Con poco più di uno zaino per i vestiti e un altro per i rullini, si apre la strada nel subcontinente, esplorando il paese con la sua macchina fotografica.

Dopo molti mesi di viaggio, si ritrova a passare il confine con il Pakistan. Là, incontra un gruppo di rifugiati dell'Afghanistan, che gli permettono di entrare clandestinamente nel loro paese, proprio quando l'invasione russa chiudeva i confini a tutti i giornalisti occidentali. Riemergendo con i vestiti tradizionali e una folta barba, McCurry trascorre settimane tra i Mujahidin, così da mostrare al mondo le prime immagini del conflitto in Afghanistan, dando finalmente un volto umano ad ogni titolo di giornale.

Da allora, McCurry ha continuato a scattare fotografie mozzafiato in tutti i sei continenti. I suoi lavori raccontano di conflitti, di culture che stanno scomparendo, di tradizioni antiche e di culture contemporanee, ma sempre mantenendo al centro l'elemento umano che ha fatto sì che la sua immagine più famosa, la ragazza afgana, fosse una foto così potente.

McCurry è stato insignito di alcuni tra i più importanti premi della fotografia, inclusa la Robert Capa Gold Medal, il premio della National Press Photographers e per quattro volte ha ricevuto il primo premio del concorso World Press Photo. Il ministro della cultura francese lo ha nominato cavaliere dell'Ordine delle Arti e delle Lettere e, più recentemente, la Royal Photographic Society di Londra gli ha conferito la Centenary Medal for Lifetime Achievement.

McCurry ha pubblicato molti libri, tra cui The Imperial Way (1985), Monsoon (1988), Portraits (1999), South Southeast (2000), Sanctuary (2002), The Path to Buddha: A Tibetan Pilgrimage (2003), Steve McCurry (2005), Looking East (2006), In the Shadow of Mountains (2007), The Unguarded Moment, (2009), The Iconic Photographs (2011), Untold: The Stories Behind the Photographs (2013), From These Hands: A Journey Along the Coffee Trail (2015), and India (2015).

Informazioni

Steve McCurry. Icons

Date: 3 Febbraio – 3 Giugno 2018 (PROROGATA FINO AL 1° LUGLIO 2018)

Sede: Scuderie del Castello Visconteo - Viale XI Febbraio 35, Pavia

Orari: Dal martedì al venerdì: 10.00 - 13.00 e 14.00 - 18.00
Sabato, domenica e festivi: 10.00 – 20.00
La biglietteria chiude un'ora prima

Biglietti (comprensivi di audioguida):
Intero € 12,00
Ridotto € 10,00 (over 65, ragazzi dai 13 ai 18 anni, gruppi min. 15 max. 30 persone)
Ridotto speciale Studenti Università di Pavia € 9,00 (con tesserino valido)
Ridotto bambini € 5,00 (dai 7 ai 12 anni)
Scuole € 5,00
Gratuito: possessori Abbonamento Musei Lombardia Milano, giornalisti muniti di tesserino dell’Ordine dei Giornalisti con il bollino dell’anno in corso, accompagnatori gruppo adulti (uno per gruppo), accompagnatori scolaresche (due per gruppo), bambini under 6 anni, visitatori disabili muniti di certificazione attestante un’invalidità superiore al 74%, accompagnatore del visitatore disabile (solo in caso di non autosufficienza).

Informazioni:
Telefono: 02 36638600
Mail: info@scuderiepavia.com
Web: www.scuderiepavia.com

 

ACQUISTA IL BIGLIETTO

Ufficio stampa

CLP Relazioni Pubbliche
Anna Defrancesco
Tel. 02 36 755 700
Mail: anna.defrancesco@clponline.it

 

Scarica il comunicato stampa

Scarica le didascalie delle immagini

Per scaricare le immagini www.clponline.it/mostre/steve-mccurry-icons

           

un progetto di

in collaborazione con

mostra organizzata da

media partner

   

relaxing partner

partner

           

 

Le informazioni contenute nel sito sono state predisposte esclusivamente al fine di soddisfare le esigenze di informazione dei visitatori del sito e della mostra "STEVE McCURRY – Icons", senza ulteriori scopi commerciali. Le immagini contenute nel sito sono protette dalla Legge sul Diritto d'autore. L'utilizzo delle immagini e dei testi in esso contenuti, è consentito esclusivamente per le mere attività di promozione, comunicazione e ufficio stampa esplicitamente collegate alla mostra " STEVE McCURRY – Icons" allestita a Pavia presso le Scuderie del Castello Visconteo (3 febbraio – 3 giugno 2018). L'utilizzo delle immagini e dei testi è subordinato al rispetto del divieto di manipolazione e/o alterazione degli stessi e dell'obbligo di citazione dell'autore, del titolo e della riserva di copyright.

FB eng